Perché perdiamo più capelli in autunno?

Donna che ti tocca la testa per caduta capelli

L’autunno e’ una stagione tragica per i capelli… sul piatto della doccia e nella spazzola notiamo più cappelli del solito ed iniziamo a preoccuparci… tranquilli siamo nella fase telogen, una delle 4 fasi naturali del ciclo di vita del capello.

La vita di un capello si sviluppa in 4 fasi, andiamo a conoscerle:

  • Anagen: la fase di crescita del pelo, che in media dura dai 3 ai 7 anni e varia a seconda della zona della testa, ma anche della condizioni della singola persona. Un esempio: chi è soggetto a calvizie ha una fase anagen di 3-5 mesi, decisamente inferiore alla media.
  • Catagen: in questa fase il pelo inizia a rallentare le sue funzioni vitali.
  • Telogen:  in questa fase, che si sviluppa quasi sempre durante il cambio di stagione: con i primi freddi e l’arrivo dell’autunno, di fatto è come se avessi un capello morto, che pian piano perde tutti gli “ancoraggi” con la cute e nell’arco di circa 3 mesi cade.
  • Kenogen: in questa ultima fase possono verificarsi 2 situazioni: il bulbo cade, ma il follico torna ad essere produttivo (riniziando la fase Anagen) oppure il follicolo entra in uno stato silente, non produce un nuovo capello e lentamente andiamo incontro al diradamento.

Ok, a questo punto vi ho spaventate! Niente paura, possiamo ancora correre ai ripari, abbiamo circa un anno di tempo per far tornare produttivo il nostro capello, passato il quale dovremo dirgli addio.

Per una folta chioma bisogna adottare un approccio preventivo.

Per lavorare sul diradamento ormai esistono diverse lozioni più o meno efficaci. Non lo nego ci vuole pazienza, impegno e un budget non proprio limitato!

Ricordatevi l’importanza di lavorare, quasi in via preventiva, nelle fasi precedenti alla Kenogen, rinforzando quella che potremmo definire l’ancora che tiene ben fisso il capello alla cute, ossia il bulbo.

Tenere attivo il follicolo e pulita la cute (lo si può fare anche dall’interno) è fondamentale per chi desidera mantenere una folta chioma ed un capello sano!

Anch’io faccio parte dei tanti che a Settembre muore d’infarto quando si pettina la mattina, ma passata la stagione, regolarmente, tiro un sospiro di sollievo.