Diario Alimentare: cos’e’ e come si usa?

Diario Alimentare Primo Giorno

Un diario alimentare è un metodo di monitoraggio dei pasti, che consiste nel prendere nota di quello che si mangia e successivamente analizzarne l’apporto calorico e nutritivo.

Chi ben inizia e già a metà dell’opera. L’importanza dell’atto di monitorare

Questa pratica aiuta ad avere uno sguardo critico sulle proprie abitudini alimentari, dandoci istantaneamente la consapevolezza di cosa, quanto e perché si sta mangiando.

E’ comprovato da numerosi studi che il semplice atto di tenere un diario alimentare può incoraggiarci non solo a perdere peso, consumando meno calorie ed incrementando l’attività fisica, ma soprattutto ad assumere le calorie in maniera più oculata, seguendo un’alimentazione sana, ottenendo tutte le sostanze nutritive di cui il nostro corpo ha bisogno.

Ci sono due pratiche, che se rispettate, possono massimizzare l’utilità del diario alimentare

La prima è registrare tutto ciò che si mangia e si beve immediatamente dopo il consumo, ovviamente con totale onestà, cosi da non perdere e/o omettere nessun dato.

La seconda è rivedere l’elenco del cibo consumato a fine giornata, facendosi le seguenti semplici domande:

  • Ho mangio tre pasti completi? Ho consumato abbastanza acqua?
  • Ho consumato abbastanza frutta, verdura e cereali integrali?
  • Ho limitato il consumo di carne rossa, alimenti ricchi di grassi insaturi, sale e zucchero?
  • Ho mangiato quando non avevo fame? Se sì, perché? (un momento di ansia, stress, noia?)

Una volta completato il monitoraggio, bisognerà assegnare ai dati valori nutrizionali e cercare di analizzarli, per questo è opportuno chiedere aiuto al vostro medico o nutrizionista.