Zinco, quali sono le sue funzioni?

cibi vari contenenti zinco

Lo Zinco è un minerale essenziale per la nostra salute, è il più abbondante nel nostro organismo dopo il ferro ed è un co-fattore essenziale nella sintesi del DNA.

I suoi ruoli fondamentali sono:

1 – Componente dell’insulina, utile quindi nel mantenere i valori della glicemia entro limiti fisiologici;

2 – Aiuta il trasporto della vitamina A ai tessuti,  infatti la sua carenza causa fragilità delle ossa e delle unghie che si sfaldano e si macchiano di bianco, caduta dei capelli e problematiche della pelle (piccoli brufoli, tendenza a creare smagliature)

3 – Aiuta il normale funzionamento del sistema immunitario, favorendo l’attività del timo e dei globuli bianchi oltre alla produzione dei linfociti T

4 – Mantiene attivo e ben funzionante l’apparato genitale maschile, infatti la sua carenza può essere un cofattore in caso di scarsa fertilità (spermatogenesi), interviene nella produzione del testosterone e aiuta a decongestionare il tessuto di cui è costituita la prostata

5 – Protegge l’apparato visivo, è infatti molto concentrato nella retina e protegge la macula dalla degenerazione causata dall’avanzare dell’età.

6 – Componente essenziale di numerosi enzimi, tra gli altri l’importantissima Superossido dismutasi, non è una parolaccia anzi gioca un ruolo importantissimo per la salute del nostro corpo visto che è una tra le nostra più importanti difese dall’attacco dei radicali liberi.

I cibi più ricchi di Zinco:

Al primo posto nella classifica degli alimenti che hanno maggior concentrazione di Zinco troviamo L’ostrica…buona ma un po’ troppo costosa se volessimo aumentare l’apporto di questo minerale con la dieta.

Al secondo posto il fegato di agnello, ma a ruota seguono (e ci salvano) i semi di zucca, lo zenzero, le noci americane, quelle brasiliane, il pesce, i crostacei, la carne, il latte, le uova, lo yogurt, il frumento integrale, l’avena (per sapere di più sull’avena vi rimando a questo articolo ) e le mandorle.

Queste le fonti più ricche e facilmente reperibili.

Se nonostante una dieta varia e sana pensate di avere carenza di questo minerale vi consiglio di scegliere un integratore a base di zinco picolinato o liposomiale, le forme più facilmente assorbibili dal nostro organismo.

Lo troverete in formulazioni con dosaggi che variano dai 12,5 mg ai 30mg per compressa.